TRUFFE ONLINE: LA CONSOB METTE NEL MIRINO I "VIDEOGIOCHI DI TRADING"

La Consob, Commissione Nazionale per la Società e la Borsa, ha emesso un avviso riguardante i rischi legati a offerte ingannevoli che promettono facili guadagni attraverso il trading online. Questo fenomeno, che assume l’aspetto di "videogiochi di trading", è diffuso soprattutto online e sui social media, attirando numerosi investitori con promesse allettanti.

Queste proposte invitano gli utenti a partecipare a sfide di trading virtuale, con la promessa di sbloccare un conto di trading reale finanziato da società terze. Lo schema, conosciuto con vari nomi come "shadow investment game", "funding trading" o "financed trading accounts", persuade gli utenti a iscriversi a costosi corsi di formazione, promettendo loro l’accesso a un conto di trading reale dopo aver superato prove di abilità simulate. Per rendere l'offerta ancora più allettante, viene prospettata la condivisione dei profitti generati.

La Consob ha ricevuto numerose segnalazioni da parte di utenti che hanno aderito a queste proposte. Le principali lamentele riguardano due aspetti fondamentali: la difficoltà dei test e la mancata condivisione dei profitti. I test di trading virtuale sembrano essere progettati per indurre gli utenti a ripetere i tentativi, accumulando così ulteriori costi per i corsi di formazione. Inoltre, una volta superate le prove, la promessa di condividere i guadagni ottenuti nel trading reale si rivela spesso illusoria.

La Consob ha oscurato oltre 115 siti

Analoghi avvisi sono stati diffusi anche da autorità di regolamentazione e vigilanza sui mercati finanziari di altri paesi, come il Belgio (Fsma) e la Spagna (Cnmv), evidenziando i rischi associati a queste proposte, che possono portare alla perdita delle somme investite.

Dal luglio 2019, la Consob ha intensificato le sue attività di controllo contro gli intermediari finanziari abusivi. Utilizzando il potere di ordinare l'oscuramento dei siti web di questi soggetti, l’Autorità ha oscurato oltre 1.115 siti, cercando così di contrastare efficacemente questa minaccia.

La Consob consiglia agli investitori di essere cauti e di non farsi ingannare da promesse di guadagni facili e garantiti. Prima di aderire a qualsiasi offerta di trading online, è fondamentale verificare l’autorizzazione dell’intermediario finanziario consultando l’elenco degli intermediari autorizzati pubblicato sul sito web della Consob. È importante diffidare da promesse di facili guadagni e comprendere i rischi associati a tali proposte, leggendo attentamente i termini e le condizioni. Infine, non bisogna mai investire denaro che non ci si può permettere di perdere.

2024-07-09T10:28:04Z dg43tfdfdgfd