KELLOGG, IN SCIOPERO DA OTTOBRE: LICENZIATI 1.400 LAVORATORI NEGLI USA

Kellogg ha annunciato di aver rimpiazzato permanentemente 1.400 lavoratori in sciopero da ottobre, dopo che la maggioranza dei dipendenti ha respinto un accordo che prevede un aumento dei salari del 3% e la conservazione degli attuali benefici dell’assicurazione sanitaria. Ma gli interessati ritengono di meritare di più perché lavorano ottanta ore alla settimana e hanno garantito l’attività...

Source: