SAIPEM: IN ARRIVO MAXI-CONTRATTI DA 3 MILIARDI DI DOLLARI IN QATAR, CORRE IL TITOLO IN BORSA

Corre il titolo Saipem a Piazza Affari. L’azienda, attiva nel settore dell’ingegneria e della costruzione per l’industria dell’energia e delle infrastrutture, registra un segno positivo del 2,64%. Ad innescare l’aumento è una serie di notizie positive che hanno posizionato Saipem tra i migliori titoli del listino.

A dare una scossa è in particolare, la notizia riportata da Upstream, secondo cui la società sarebbe “ben posizionata” per aggiudicarsi due importanti contratti con QatarEnergy Lng. Questi contratti, legati allo sviluppo della North field production sustainability (Nfps), hanno un valore potenziale di oltre 3 miliardi di dollari.

Gli analisti di Intermonte sottolineano che, se confermata, questa notizia evidenzia un forte outlook nel segmento Offshore. Inoltre, il 2024 si prospetta un anno di grande crescita per Saipem, con una robusta raccolta ordini e un innalzamento del target di prezzo sulle azioni del gruppo da parte di Morgan Stanley e Barclays.

Saipem: forte raccolta ordini 2024

Il 2024 si sta rivelando un anno eccezionale per Saipem in termini di raccolta ordini. La società ha già ottenuto contratti significativi, come il progetto West Hub in Angola, del valore di 0,9 miliardi di dollari, e il progetto Kaminho, sempre in Angola, dal valore di 3,7 miliardi di dollari. Progetti che hanno contribuito a portare il totale degli ordini dall’inizio dell’anno a 7,3 miliardi di euro, secondo le stime di Intermonte.

L’andamento positivo della raccolta ordini ha portato Intermonte a stimare che, per l’intero 2024, Saipem potrebbe raggiungere un totale di 13,4 miliardi di euro. Un aumento importante rispetto agli anni precedenti e buona dimostrazione della capacità dell’azienda di attrarre nuovi clienti e progetti di grande valore.

Saipem: Morgan Stanley e Barclays alzano il target

A contribuire all’aumento della quotazione è anche l’innalzamento del target di prezzo sulle azioni del gruppo da parte di Morgan Stanley e Barclays. Morgan Stanley ha aumentato il target da 2,75 euro a 3,4 euro, mentre Barclays l’ha portato da 2,9 euro a 3,2 euro.

2024-07-10T09:54:29Z dg43tfdfdgfd